rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Economia

Wind Tre, a rischio 300 operatori a Palermo: si muove Orlando

Il sindaco - che ha ricevuto a Palazzo delle Aquile le organizzazioni sindacali assieme a una delegazione di lavoratori - ha deciso di contattare direttamente il Ceo dell'azienda per fissare un incontro

Il sindaco Leoluca Orlando, insieme all'assessore alle Attività produttive Giovanna Marano, ha ricevuto quest'oggi a Palazzo delle Aquile le organizzazioni sindacali assieme a una delegazione di lavoratori dell'azienda Wind Tre. Durante l'incontro le segreterie provinciali delle rappresentanze sindacali hanno illustrato le forti preoccupazioni emerse nell'ultimo incontro romano, in cui l'azienda ha posto il tema dell'accelerazione del processo di cessione del ramo d'azienda.

Sono circa 300 i lavoratori della sede siciliana del call center 133. Orlando ha accolto l'invito dei sindacati e ha contattato il Ceo di Wind Tre Maximo Ibarra per fissare un incontro. Inoltre, chiederà che l'amministrazione comunale partecipi al tavolo proposto dalle organizzazioni sindacali al ministero dello Sviluppo economico. "L'Amministrazione condivide le preoccupazioni delle organizzazioni sindacali - ha dichiarato il Sindaco, Leoluca Orlando - e attiverà sin dalle prossime ore il dialogo con il Governo nazionale con il fine di tutelare la professionalità e il futuro delle lavoratrici e dei lavoratori di Wind Tre".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Wind Tre, a rischio 300 operatori a Palermo: si muove Orlando

PalermoToday è in caricamento