Economia Resuttana-San Lorenzo / Via dei Quartieri

La Vueling atterra a Palermo, nuove tratte per Roma e Firenze

Illustrata a Villa Niscemi la nuova base operativa della compagnia, che si doterà di un airbus A320, all'aeroporto Falcone-Borsellino. Giambrone: "Punta Raisi sempre più al centro del sistema dei collegamenti internazionali"

La Vueling atterra a Palermo. Dopo la Ryanair, un'altra importante compagnia aerea ha scelto l'aeroporto di Punta Raisi per i suoi collegamenti. Si parte con due tratte nuove, Roma Fiumicino e Firenze, che aggiungono a quella storica di Barcellona.

Si è svolta questa mattina, presso le Sala degli Specchi di Villa Niscemi, la conferenza stampa di presentazione della base operativa della Vueling all'aeroporto Falcone-Borsellino. Presenti, tra gli altri, il vicesindaco Cesare Lapiana, l'assessore alla Mobilità Tullio Giuffrè, il presidente della Gesap Fabio Giambrone e il presidente e Amministratore Delegato della Vueling, Alex Crux. Il Sindaco Loluca Orlando, a Roma per una riunione dell'Anci nazionale, ha inviato il suo "benvenuto a questa importante compagnia aerea internazionale che ha scelto Palermo e il suo Aeroporto".

"Un contributo significativo - ha detto il Sindaco - allo sviluppo della strategica struttura aeroportuale, ai collegamenti nazionali e internazionali dell'area palermitana e della Sicilia occidentale e alle presenze turistiche che registrano, da circa un anno, considerevoli aumenti. La presenza di un altro operatore aereo è, inoltre, conferma dell'inversione di tendenza, di segno altamente positivo, della nuova gestione della Gesap e dell'impegno finanziario del Comune. Nel registrare favorevolmente - ha concluso - che anche la Camera di Commercio ha provveduto, così come il Comune, alla ricapitalizzazione, si attende che anche la Provincia faccia la propria parte".

Durante la conferenza stampa i vertici di Vueling hanno annunciato che la compagnia si doterà di un airbus A320, per le due nuove tratte su Firenze e Roma Fiumicino, che si aggiungono a quella storica su Barcellona, incrementando, così, del 623% i posti totali rispetto al 2013. "L'Aeroporto di Palermo - ha detto il presidente Gesap Fabio Giambrone - è sempre più al centro del sistema dei collegamenti internazionali. La nuova base Vueling, così come le altre che nei mesi scorsi hanno preferito lo scalo palermitano, fa parte di una precisa scelta strategica per il rilancio dell'aerostazione, che si conferma porta di ingresso per i paesi del Mediterraneo".

"Questa nuova base aerea - ha dichiarato il vicesindaco Cesare Lapiana - si inquadra in un sistema nuovo che la Gesap sta portando avanti, grazie a tutta una serie di interventi e investimenti, che stanno via via modificando l'aeroporto palermitano e contribuendo allo sviluppo del suo ruolo strategico".  "L'attivazione di nuove basi presso l'Aeroporto di Palermo - ha dichiarato invece l'assessore alla Mobilità Tullio Giuffrè - ci conferma la necessità di essere vicini alla società di gestione aeroportuale, con quello che può mettere in campo l'Amministrazione. Puntare sulla velocizzazione dei lavori per il raddoppio del passante ferroviario e avviare la progettazione della nuova tangenziale stradale della città di Palermo, confermano che sono passi che vanno compiuti con decisione".

"In ultimo - ha concluso Giuffrè - chiediamo agli operatori come Vueling che aiutino Palermo a svolgere quel ruolo che già gli è stato assegnato, ossia di player, sull'attuazione dei corridoi di trasporto multimodali, nella fattispecie quello di Helsinki La Valletta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Vueling atterra a Palermo, nuove tratte per Roma e Firenze

PalermoToday è in caricamento