rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Economia Montegrappa-Santa Maria di Gesù

Vozza (Noi con Salvini): “Se vinciamo, obbligheremo Almaviva a restare a Palermo”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Mentre ricominciano le mobilitazioni dei lavoratori di Almaviva per chiedere delle certezze sul loro futuro (mercoledì 2 marzo saranno di nuovo in piazza), in queste ore arrivano nuovi messaggi di solidarietà da parte del mondo politico. Questa volta ad intervenire duramente sulla complicata vicenda di Almaviva è Francesco Vozza, referente provinciale di 'Noi con Salvini': "Trovo ingiusto, insensato e pericoloso per questa città che Almaviva stia anche solo valutando la possibilità di abbandonare Palermo, poiché lasciarebbe di fatto in mezzo alla strada centinaia di lavoratori. Personalmente - continua Vozza - ritengo tale delocalizzazione un vero e proprio crimine contro i palermitani. E se dovessimo vincere le prossime elezioni comunali, non esiteremo ad utilizzare ogni mezzo in nostro potere per obbligare Almaviva a restare a Palermo. All'azienda andrebbe detto chiaro e tondo che se dovesse trasferirsi all'estero, non avrebbe più la possibilità di lavorare col mercato italiano; di questo tema, però, dovrebbe occuparsene anche il governo nazionale, ma non mi pare che a Renzi interessi nulla di questa vicenda."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vozza (Noi con Salvini): “Se vinciamo, obbligheremo Almaviva a restare a Palermo”

PalermoToday è in caricamento