Venerdì, 30 Luglio 2021
Economia

"Oltre 7 ore di ritardo per i voli Torino-Palermo, possibile avviare richiesta di risarcimento"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Estenuante ritardo segnalato dai numerosi passeggeri del volo in ritardo di ieri, domenica 4 Luglio 2021, per il volo Blue Air 0B4013 delle ore 13:30 che ha collegato l’Aeroporto Sandro Pertini di Torino Caselle e l’Aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo Punta Raisi.

Il volo, originariamente con arrivo schedulato alle 15:10, ha toccato il suolo siciliano soltanto alle 22:30, accumulando quindi un ritardo all’arrivo pari a 7 ore e 20 minuti.

Stesso epilogo anche per il volo di ritorno, 0B4014 Palermo Torino delle 15:55, quest’ultimo arrivato a destinazione con un ritardo all’arrivo pari a 7 ore e 17 minuti.

Le valutazioni tecniche effettuate dallo staff di Italia Rimborso non avrebbero evidenziato la presenza di alcuna circostanza eccezionale che potrebbe inficiare l’accoglimento di un eventuale risarcimento.

I passeggeri infatti, a fronte di un ritardo all’arrivo superiore alle 3 ore hanno la possibilità di accedere alla “compensazione pecuniaria” riconosciuta dal Regolamento Europeo 261 del 2004 che, considerata la tratta aerea inferiore ai 1500 km, riconosce un risarcimento forfettario pari ad € 250 pro capite.

Avviare una richiesta di compensazione pecuniaria è molto semplice, basterà mettersi in contatto con Italia Rimborso attraverso il numero 06/56548248, inviare un messaggio WhatsAPP al 3421031477, inviare una mail ad info@italiarimborso.it oppure compilare il form presente nella Home Page.

L’assistenza fornita da Italia Rimborso è totalmente gratuita

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Oltre 7 ore di ritardo per i voli Torino-Palermo, possibile avviare richiesta di risarcimento"

PalermoToday è in caricamento