menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blutec, i commissari gelano gli entusiasmi: "Nessun progetto da Meccatronica"

La precisazione dopo la proposta da parte del distretto Meccatronica di riconversione del sito industriale che fu della Fiat a Termini Imerese

Dopo la proposta da parte del distretto Meccatronica di riconversione del sito industriale che fu della Fiat a Termini Imerese, e che nell'idea del presidente Antonello Mineo potrebbe diventare un hub tecnologico per la produzione di dispositivi e macchinari da destinare al sistema sanitario, i commissari di Blutec, azienda proprietaria dello stabilimento finita sotto amministrazione straordinari, frenano. "Al momento non è stato presentato alcun progetto da parte del distretto Meccatronica ne' da altri soggetti riferibili all'ingegnere Mineo", dicono in una nota Andrea Filippo Bucarelli, Giuseppe Glorioso e Fabrizio Grasso.

Blutec quindi "ribadisce la massima disponibilità a esaminare qualsiasi proposta per la riconversione e riqualificazione dell'area ex Fiat di Termini Imerese, soprattutto - si legge nella nota - al fine di assicurare la salvaguardia occupazionale".

Secondo i commissari straordinari dell'azienda "è opportuno ricordare che qualunque iniziativa dovrà rispettare, tra l'altro, le procedure previste dalle norme dettate in tema di ristrutturazione di grandi imprese in stato di insolvenza, anche al fine di non generare vane aspettative per i lavoratori da anni coinvolti nella lunga crisi dello stabilimento".

Fonte Dire

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento