Blutec, commissari straordinari e sindaci a confronto: un piano per sollevare l'economia di Termini

Attorno a un tavolo i commissari aziendali e i rappresentanti dei comuni interessati dalla vertenza: "chiederemo al Mise un urgente incontro per delineare le premesse dell’accordo di programma quadro"

Nuovo vertice a Palazzo Comitini per la vicenda Blutec. Attorno a un tavolo il sindaco metropolitano, Leoluca Orlando, il coordinamento dei sindaci del territorio, rappresentato dalla presidente del Consiglio comunale di Termini Imerese, Anna Amoroso, dal sindaco di Campofelice di Roccella, Michela Taravella, dal sindaco di Caccamo, Nicasio Decola, dal sindaco di Montemaggiore Belsito Antonio Mesi, dal sindaco di Ventimiglia di Sicilia, Antonio Rini, dal vicesindaco di Petralia Sottana, Santo Inguaggiato, l’assessore al Lavoro del Comune di Palermo , Giovanna Marano, Roberto Mastrosimone della Fiom, Vincenzo Comella della Uilm e Antonio Nobile, Fim. Presenti anche i commissari straordinari della Blutec, indicati dal Mise, Andrea  Bucarelli, Giuseppe Glorioso e Fabrizio Grassi.

I tre commissari hanno illustrato il piano che stanno elaborando e che dovrebbe ssere avviato entro il mese di aprile con possibilità di derogare a luglio. L'accordo dovrebbe essere articolato in due fasi: una prima con indicazione delle risorse disponibili e una seconda per individuare "gli strumenti più idonei a una reindustrializzazione efficace, e in sintonia con le vocazioni produttive del territorio". 

A chiusura dell’incontro è emersa l’esigenza di chiedere al Mise "un urgente incontro per delineare le premesse dell’accordo di programma quadro a cui è necessario partecipi la Regione". Al contempo lo stesso coordinamento "chiede alla Regione una tempestiva convocazione propedeutica all’incontro al ministero".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il nostro impegno corale, di amministrazioni e forze sociali, prosegue affinché questa fase, importante e complessa, produca il risultato di una reindustrializzazione che non deluda più il territorio da anni in attesa di una soluzione adeguata”, ha detto Orlando.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento