Economia

Unicredit, in Sicilia ci sarà un nuovo polo lavorativo: "Ecco come candidarsi"

Parla Giuseppe Angelini, dirigente nazionale della Fabi, il sindacato maggiormente rappresentativo della categoria dei bancari: "Soddisfatti per l'accordo appena firmato"

“Ci riteniamo soddisfatti  - dichiara Giuseppe Angelini, dirigente nazionale della Fabi, il sindacato maggiormente rappresentativo della categoria dei bancari - per l'accordo sindacale firmato in Unicredit, con la costituzione in Sicilia di un nuovo polo lavorativo dal grande valore sociale per i tanti giovani disoccupati,in un momento così drammatico per il nostro Paese”.

“Sarà un polo di back office operativo – spiega Angelini -  importante trampolino di lancio per i giovani laureati, cui sarà richiesta anche un'ottima conoscenza certificata della lingua inglese, per una crescita anche in ambito europeo, in funzioni di coordinamento e leadership, in linea con le assunzioni degli ultimi anni”. 

"Nel sito di UniCredit nella sezione "Lavora con noi" sarà possibile candidarsi; il sito è in continuo aggiornamento”, si legge in una nota. “E' verosimile che il maggior numero di candidature -  aggiunge Angelini  -  possa essere esaminato dopo l'emergenza  Coronavirus e le prime cospicue finestre di esodo:in autunno”. “Particolare attenzione -  conclude il sindacalista -  verrà data anche alla rete degli sportelli siciliani dove in numerose località, isole minori e centri montani sopratutto, necessità da tempo un ricambio generazionale per chi sta allo sportello”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unicredit, in Sicilia ci sarà un nuovo polo lavorativo: "Ecco come candidarsi"

PalermoToday è in caricamento