rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Economia

Ugl nazionale, Stefano Conti: "Inaccettabile assenza Ita al tavolo ministeriale per i lavoratori Covisian"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Di fronte a questa situazione surreale il sindacato si mobiliterà in tutte le sedi opportune al fine di tutelare l'occupazione e gli accordi sottoscritti in sede ministeriale ad ottobre: l’assenza di Ita Airways al tavolo odierno del ministero del Lavoro sulla vertenza del ‘Contact center Almaviva/Covisian’ è un atteggiamento inaccettabile”. Lo dichiara il segretario nazionale Ugl Telecomunicazioni, Stefano Conti, al termine del confronto, ricordando che “è in atto un vero e proprio dramma sociale per 543 famiglie e anche per questo l’atteggiamento di Ita Airways è inqualificabile, visto che si tratta di un’azienda pubblica partecipata al 100% dal ministero dell'Economia e delle Finanze”.

Altrettanto ingiustificabile il comportamento di Covisian che ha sottoscritto un accordo in sede ministeriale lo scorso ottobre. “Come Ugl Telecomunicazioni abbiamo fatto richiesta e sollecito, tutt’oggi rimasti inevasi, di accesso agli atti per conoscere tutta la documentazione di gara per l’affidamento dei servizi di contact center per Ita, in quanto da subito è apparso incomprensibile come nel bando di gara non fosse stata inserita l’applicazione della clausola sociale. Ricordiamo anche che la stessa Ita in un comunicato stampa ufficiale del 3 agosto 2021 ha ribadito l'utilizzo della clausola sociale per gestire la commessa del contact center per salvaguardare la continuità occupazionale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ugl nazionale, Stefano Conti: "Inaccettabile assenza Ita al tavolo ministeriale per i lavoratori Covisian"

PalermoToday è in caricamento