Virzì (Ugl creativi): “Un Natale senza cinema è un Natale senza gioia, un vuoto incolmabile”

L'intervento dell'Ugl Creativi al fianco dei gestori dei cinema.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“La chiusura dei cinema si avverte in particolare in questi giorni di festa nei quali l’appuntamento con il cinema completa la gioia delle feste e delle famiglie, un vuoto Incolmabile che mai potrà essere sostituito dalle piattaforme on demand in streaming”. Lo dichiara Filippo Virzì, Responsabile a Palermo dell’Ugl Creativi. “La magia del cinema è unica - spiega Virzì - non compendiamo il perché di questa drastica chiusura, l’indice di contagio da Covid prima della chiusura delle sale era irrilevante, la loro capienza consentiva le giuste distanze con un sistema di contingentamento delle entrate eseguito con le prenotazioni on line, gli stessi gestori avevano prontamente adeguato con importanti investimenti le sale rendendole adeguate alle vigenti misure sanitarie pandemiche”. “Ci auspichiamo – conclude Virzì - in una celere riapertura delle sale cinematografiche prima che sia troppo tardi, il danno economico è devastante per un mondo come quello cinematografico fortemente collegato alle sale cinematografiche, che stava riprendendo consensi grazie alla produzione di film di gran qualità distribuiti durante tutto l’arco dell’anno, una catena virtuosa che non va interrotta e ricordiamoci un Natale senza cinema è un Natale senza gioia”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento