Martedì, 27 Luglio 2021
Economia Tribunali-Castellammare

Palermo e Malta, le capitali della cultura stringono un gemellaggio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Palermo capitale italiana della cultura 2018. Malta capitale europea della cultura 2018. E l’ambasciatrice della Repubblica di Malta in Italia, Vanessa Frazier, insieme al direttore marketing per l'Italia di Malta Tourism Authority, Claude Zammit-Trevisan, viene a far visita alla città di Palermo per creare sinergia e stringere un gemellaggio tra le due città. Due giorni per conoscere il patrimonio culturale e le bellezze naturali e architettoniche della città. Ad accogliere la rappresentanza maltese e ad accompagnarla nel suo tour il consigliere comunale Giulio Cusumano, Sergio Forcieri Capo Area dell'Area Cultura del Comune di Palermo, Laura Arciresi tour operator e Filippo lo Iacono, artista pittore palermitano. E dopo la visita al Museo del Mare all’Arsenale, dove a febbraio sarà organizzata una mostra fotografica e la galleria d’arte moderna dove saranno esposte tele di artisti maltesi e siciliani, l’ambasciatrice ha visitato l’archivio storico della città.

Eliana Calandra, dirigente del Servizio Sistema Bibliotecario e Archivio Cittadino del Comune di Palermo ha fatto da cicerone e mostrato l’edificio che raccoglie sette secoli di storia della città di Palermo con documenti, bandi, atti cerimoniali dei sindaci che si sono susseguiti, tutti visibili e consultabili. E poi ancora una visita al Teatro Massimo, a Palazzo delle Aquile, al teatro Ditirammu che con la sua vocazione alle tradizioni popolari ha conquistato l’animo dell’ambasciatrice Frazier. “Dobbiamo cercare di far avvicinare queste due culture – spiega il consigliere comunale Giulio Cusumano - che tanto hanno in comune. Un gemellaggio che si concretizzerà nella conoscenza di Malta. Stiamo facendo la visita dei monumenti più rappresentativi. Vogliamo far conoscere gli artisti nostrani a Malta.

Ieri al teatro Ditrammu l’ambasciatrice è stata affascinata dalla “lapa” e ha espresso il desiderio di ospitarla a Malta”. Come spiega Sergio Forcieri, Capo Area dell'Area Cultura del Comune di Palermo, nel mese di novembre arriveranno alcuni giornalisti maltesi a conoscere la città di Palermo e a gennaio alcuni giornalisti e artisti palermitani, a loro volta, partiranno alla scoperta delle ricchezze culturali dell’isola di Malta. “Realizzeremo insieme un calendario di eventi, progetti e seminari tra le due isole” sottolineano Laura Arciresi di “Solevennti & tour” e l’artista pittore palermitano Filippo lo Iacono. Soddisfatta e palesemente entusiasta, l’ambasciatrice Frazien si è detta d’accordo al gemellaggio con Palermo così da promuovere il turismo italiano in entrambe le capitali della cultura. “Ho scoperto cose meravigliose a Palermo. Ogni volta che torno scopro cose nuove. La vostra città è piena di gioielli. Non mi sorprende che sia capitale della cultura. Ma anche La Valletta, città barocca, è ricca di chiese, palazzi e monumenti che meritano di essere visitati”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo e Malta, le capitali della cultura stringono un gemellaggio

PalermoToday è in caricamento