"I turisti visitino il centro storico in risciò": la proposta di Confartigianato

Secondo il presidente provinciale Nunzio Reina rappresentano il mezzo ideale per coniugare le esigenze dei visitatori alla tutela ambientale

Un nuovo modo di muoversi e di visitare la città per i turisti. E' quello che propone Confartigianato con l'utilizzo dei risciò, mezzi ecologici a pedalata assistita a tre o quattro ruote con conducente. "Permetterebbero ai visitatori di recarsi da un capo all'altro del centro storico in comodità e rispettando l'ambiente - dice Nunzio Reina, presidente di Confartigianato Palermo -. Sono già diffusi in tutta Europa, sono pratici, silenziosi e leggeri. A Palermo esiste già una ditta pronta a scendere in campo con tre mezzi: ha chiesto a Confartigianato di farsi portavoce per regolamentare l'attività che potrebbe essere avviata già ad agosto. Per questo invitiamo il sindaco Leoluca Orlando, da sempre sensibile al tema dell'offerta di servizi ai turisti, a intervenire. I mezzi potrebbero entrare in funzione, inizialmente, anche con un mese di prova".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Miglior street food di Palermo, arriva Alessandro Borghese con i suoi "4 Ristoranti"

  • Incidente a Belmonte, Bmw finisce fuori strada e prende fuoco: morti due ragazzi

  • Morte di Giuni Russo, le rivelazioni di Donatella Rettore in tv e la polemica: "Non dice la verità"

  • Via Maqueda, colpito alla testa mentre passeggia: grave 33enne

  • Rovigo, palermitano strangola e uccide la moglie di 23 anni

  • Mafia, sequestrato tesoro del boss Salerno: ci sono anche tabaccheria e focacceria

Torna su
PalermoToday è in caricamento