Trabia, turisti alla scoperta della costa a bordo dei pescherecci

Grazie al protocollo d’intesa firmato con il Comune cinque barche potranno praticare la pesca turismo. Il sindaco Leonardo Ortolano: "Lavoriamo tutti insieme per valorizzare i nostri tesori e renderli fruibili ai visitatori"

Cinque pescatori di Trabia e San Nicola L’Arena potranno far salire i turisti a bordo delle loro barche per dei brevi viaggi lunga la costa, sviluppando così una nuova forma di guadagno nei mesi estivi e incrementando il turismo. Questo è stato possibile grazie al progetto internazionale di turismo sostenibile basato sulla pesca Tourismed, che vede proprio il Comune di Trabia capofila. 

Il progetto, oltre ad avere coinvolto i pescatori locali, vanta la partecipazione di gruppi di pescatori di cinque Paesi del Mediterraneo (Francia, Spagna, Grecia, Albania e Cipro) che sono stati formati ed equipaggiati per testare gli effetti sui territori di una riconversione dei pescatori quali operatori turistici e, al contempo, veicolo di cultura e tradizioni locali verso i turisti. 

Ieri una delegazione internazionale, composta da diciassette rappresentanti della Commissione Europea, è stata in visita a Trabia ed è salita a bordo delle imbarcazioni di pesca turismo salpando dal porticciolo di San Nicola L’Arena. "Siamo molto contenti -ha detto il sindaco di Trabia Leonardo Ortolano - degli obiettivi raggiunti, dalla sinergia e l'interscambio dei paesi, alla valorizzazione del lavoro dei nostri pescatori e del territorio, i frutti di questo progetto sono tanti. La nuova Europa sia sempre più a contatto degli enti locali e di noi amministratori. Meno burocrazia, più sostegno alle nostre specificità ed eccellenze locali. Trabia offre tante possibilità a chi viene per visitarla, dal mare alla montagna. Lavoriamo tutti insieme per valorizzare i nostri tesori e renderli fruibili ai visitatori".

“Onorati di ricevere nella nostra piccola comunità trabiese - afferma Tiziana Tobia, coordinatore del progetto Tourismed - le più importanti autorità europee che hanno apprezzato il nostro impegno nel portare avanti con determinazione un progetto di non facile implementazione quale il Tourismed, invogliandoci  inoltre a proseguire su questa strada, ma soprattutto, ricordandoci che l’Europa non è distante da noi”.
 

Potrebbe interessarti

  • Igiene in casa, ogni quanto si devono cambiare (davvero) lenzuola e asciugamani

  • Api, vespe e calabroni non si uccidono ma si allontanano: ecco i rimedi naturali

  • Bonus casa a chi ristruttura, detrazioni fiscali per l'acquisto di mobili e condizionatori

  • Come conservare il cibo, ecco i 10 alimenti che vanno tenuti (sempre) fuori dal frigorifero

I più letti della settimana

  • San Vito Lo Capo, ragazzo monrealese di 20 anni cade dagli scogli e muore

  • Via D'Amelio, incontro in Questura: arriva Gigi D'Alessio e Fiammetta Borsellino va via

  • Medaglie d'Oro, "trasmetteva" Sky (quasi) gratis: nella stanza da letto 57 decoder e 187 mila euro

  • Prima il malore in casa, poi l'incidente in auto durante la corsa in ospedale: morto 51enne

  • Lo Stato mette in (s)vendita i suoi tesori: ci sono 36 case in viale del Fante

  • Tredicenne morto sulla Palermo-Mazara, padre positivo alle analisi: aveva cocaina in tasca

Torna su
PalermoToday è in caricamento