Sabato, 24 Luglio 2021
Economia

Tari 2018, pagamento in un'unica rata: c'è tempo fino al 18 giugno

Si avvicina la scadenza per chi non ha effettuato il versamento dell'acconto di aprile 2018. Tutte le informazioni per calcolare l'importo da versare e sulle agevolazioni previste per chi - non avendo pagato la tassa negli anni precedenti - vuole mettersi in regola

Si avvicina la scadenza per il pagamento della Tari 2018. Chi non ha effettuato il versamento della rata di acconto di aprile 2018, ha tempo fino al 18 giugno per pagare la tassa in soluzione unica. "La rata unica - precisano dal Comune - è pari al 100% dell’importo determinato applicando, alle superfici occupate, le tariffe approvate con delibera di Consiglio Comunale n. 40 del 29 marzo 2018, comprensive dell’addizionale provinciale prevista per legge".

Per facilitare il calcolo dell'importo dovuto è disponibile sul sito istituzionale un calcolatore che permette anche la stampa del modello F24 per il pagamento. Sullo stesso sito sono disponibili diversi link ai servizi online dell'amministrazione rivolti ai cittadini che, non avendo pagato la Tari negli anni precedenti, vogliono mettersi in regola usufruendo delle agevolazioni previste per chi non ha ricevuto avviso di accertamento. E' infine disponibile, per chi volesse comunque optare per la soluzione del pagamento della Tari 2018 in due rate, un link per il calcolo della prima rata con ravvedimento operoso, ferma restando la scadenza della seconda rata ad ottobre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tari 2018, pagamento in un'unica rata: c'è tempo fino al 18 giugno

PalermoToday è in caricamento