Martedì, 15 Giugno 2021
Economia

Supermercati, Palermo da record: è la città in cui si spende di più

A dirlo è un report di Altroconsumo che ha presentato l'annuale inchiesta su supermercati, iper e hard discount in 68 città italiane. In fondo alla classifica c'è Palermo, dove la spesa costa 600 euro in più della media nazionale

Il dato che non t'aspetti: supermercati, a Palermo si spende di più. Il capoluogo della Sicilia (insieme a Pescara, Ascoli e Aosta) risulta clamorosamente il centro più caro. A dirlo è l'associazione Altroconsumo, che ha monitorato oltre un milione di prezzi per 105 categorie di prodotti in 885 punti vendita di 68 città, disegnando così una mappa della convenienza in Italia. Altroconsumo oggi ha presentato l’annuale inchiesta su supermercati, iper e hard discount in 68 città italiane. “Nel giro d’Italia della convenienza – si legge – a fronte di una spesa media (dati Istat) di 6.350 euro all’anno per famiglia tipo, a Verona è possibile ottenere il risparmio più consistente: scegliendo i punti vendita più interessanti in un anno in media si abbatte la soglia dei 6.000 euro. Nessun’altra grande città in Italia offre di più. In fondo alla classifica c'è Palermo, dove la spesa costa 600 euro in più della media nazionale”.

Al Nord si spende di più, ma al Sud i prodotti sono più cari. Un paradosso che viene fuori da due indagini: una è quella dell'Istat che misura la spesa media mensile per consumi delle famiglie, l'altra è proprio di Altroconsumo che ha preso in esame i prezzi dei prodotti nelle varie regioni italiane.

Intanto a Palermo l'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività nazionale (NIC) nel mese di agosto ha fatto registrare una variazione rispetto al mese precedente pari a +0,4% (a luglio era 0,0%). Rispetto ad agosto 2014 si è invece registrata una variazione tendenziale (rispetto, cioè, allo stesso mese dell'anno precedente) pari a 0,0% (a luglio era +0,1%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Supermercati, Palermo da record: è la città in cui si spende di più

PalermoToday è in caricamento