Assessori firmano il decreto: Regione stanzia 49,4 milioni per i precari degli enti locali

Si tratta della quarta trimestralità del fondo straordinario che serve per garantire ai comuni, alle ex province e alle unioni di comuni le somme necessarie per il pagamento del personale. Grasso e Scavone: "Saranno trasferite nei prossimi giorni"

Sarà un Natale sereno quello dei precari degli enti locali. La Regione ha stanziato 49,4 milioni di euro a saldo dei 172 milioni assegnati per l’intero 2019. Ad annunciarlo sono gli assessori della Funzione pubblica Bernerdette Grasso e del Lavoro Antonio Scavone che hanno firmato il decreto con cui vengono trasferite nei prossimi giorni le somme necessarie per il pagamento del personale precario già stabilizzato e quello ancora da stabilizzare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Si tratta della quarta trimestralità del fondo straordinario che serve per garantire ai comuni, alle ex province e alle unioni di comuni- hanno affermato Grasso e Scavone - le risorse necessarie per il pagamento del personale precario”. Ad oggi sono 158 gli enti locali che hanno proceduto alla stabilizzazione di 4305 dipendenti su un totale di 11.388. “Il processo di stabilizzazione del personale precario in Sicilia è destinato a crescere ulteriormente -continuano gli assessori- visto che il contributo relativo al fondo straordinario è pluriennale ed è previsto che venga erogato fino al 2038”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento