Startup palermitana “Threebot” si aggiudica il programma di accelerazione promosso da Invitalia “Bravo Innovation Hub”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Startup palermitana si aggiudica il percorso di accelerazione promosso da “Invitalia” agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa spa. Il ministero dello sviluppo economico tramite il suo ente di riferimento ha scelto 10 aziende con idee e tecnologie ad alto potenziale innovativo per risollevare le sorti del turismo in Italia. Ad aggiudicarsi il contributo sia finanziario che sotto forma di attività di servizi di formazione, mentorship e networking é la startup Palermitana Threebot, azienda fondata in piena pandemia (nel marzo di quest’anno) da un giovane imprenditore under 30, Federico Lima, supportata da giovani risorse, tecnici ed esperti di primo livello.

“Siamo davvero orgogliosi di essere stati scelti tra centinaia di aziende e di rappresentare la Sicilia, effettueremo questo percorso di accelerazione che rappresenta un’opportunità di crescita e di potenziamento per i nostri servizi, che introdurremo sul mercato italiano quando la situazione covid-19 sará più contenuta e verranno somministrate le prime dosi del vaccino. Introdurremo nuove tecnologie nate in un periodo di difficoltà globale, dotate di intelligenza artificiale che supporteranno il viaggiatore in ogni sua azione di ricerca ed acquisto del servizio specifico, digitalizzando le imprese impegnate nella distribuzione ed intermediazione dei contenuti di viaggio, che hanno visto azzerare il loro fatturato per tutto il 2020”. Queste le parole del founder ed amministratore Federico Lima che accompagnerà la sua startup nella partecipazione al programma promosso dall’hub di Brindisi “Bravo innovation” durante i primi tre mesi del nuovo anno.

Torna su
PalermoToday è in caricamento