rotate-mobile
Economia

Sispi, sospeso lo stato di agitazione: a breve la nomina del cda

I sindacati: "Abbiamo registrato la disponibilità al confronto da parte del vicesindaco Carolina Varchi, anche su temi che da tempo attendono risposta"

“Dopo aver registrato la disponibilità al confronto da parte del vicesindaco di Palermo Carolina Varchi, anche su temi sindacali che da tempo attendono risposta, insieme ai lavoratori in assemblea abbiamo deciso di sospendere lo stato di agitazione proclamato lo scorso lunedì 13 febbraio”.  A renderlo noto sono Antonio Nobile segretario generale Fim Cisl Palermo Trapani, Giuseppe di Giorgi e Giuseppe Militello Rsu Sispi Fim Cisl, Francesco Foti segretario generale Fiom Palermo e Antonio Flaccomio Rsu Sispi Fiom dopo l’incontro che si è svolto con il vicesindaco Carolina Varchi, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, nel corso del quale sono state date alla Rsu ulteriori rassicurazioni circa l’imminente nomina del Cda del Sispi.

“Durante l’incontro abbiamo ulteriormente rappresentato quali sono i temi che secondo noi sono la priorità da affrontare e sui quali serve una risposta immediata da parte aziendale e del socio unico. Apprezziamo la tempestività nel convocare l’incontro richiesto e come sindacati vigileremo affinché quanto prospettato dal Comune si realizzi nei tempi indicati permettendo così a Sispi di poter operare pienamente per raggiugere gli obiettivi richiesti dalla stessa amministrazione”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sispi, sospeso lo stato di agitazione: a breve la nomina del cda

PalermoToday è in caricamento