rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Economia

Sicilia Digitale, Cisl e Uil: "Futuro dei lavoratori a rischio, sarà sciopero a oltranza"

I sindacati: "La preoccupazione è forte, senza una convocazione dalla Regione e risposte concrete non faremo un passo indietro". In ansia 100 dipendenti

Sicilia Digitale resta in emergenza. Per questo Fim Cisl Palermo-Trapani, Uilm e UilTemp Palermo proclamano sciopero a oltranza mettendo a rischio così il pagamento degli stipendi e varie operazioni sul bilancio della Regione: “La preoccupazione per il futuro dei lavoratori somministrati e a tempo indeterminato, 100 in tutto, è forte. E senza una convocazione dalla Regione e risposte concrete non faremo un passo indietro”, aggiungono i segretari Antonio Nobile, Enzo Comella e Danilo Borrelli. Sicilia digitale, a causa dei debiti con l’ex socio privato Engineering, attualmente ha i conti correnti bloccati. Le preoccupazioni delle organizzazioni sindacali si basano sull’assenza di un piano industriale solido e la perdita di tante commesse a fronte delle quali nulla di nuovo è stato acquisito.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicilia Digitale, Cisl e Uil: "Futuro dei lavoratori a rischio, sarà sciopero a oltranza"

PalermoToday è in caricamento