Economia

Saldi invernali anticipati al 3 gennaio, Attinasi: “Futuro roseo”

L'intervista al presidente di Confesercenti Palermo, che ha svelato gli scenari sugli sconti in città e, in generale, sulla tendenza che avrà il comparto nei prossimi mesi. "Ci sono tutti i presupposti per essere ottimisti"

Mario Attinasi, presidente Confesercenti Palermo

Saldi invernali anticipati al 3 gennaio. E’ stata la Confcommercio a chiedere una modifica al decreto assessoriale a firma dell'assessore regionale alle Attività produttive Linda Vancheri che stabiliva che il via libera per giorno 4 gennaio, che però cade di domenica. L’assessorato si è detto tendenzialmente favorevole alla modifica per agevolare una ripresa del commercio in tutto l’Isola.

Ma i saldi sono veramente proficui e attuali in un momento in cui le offerte sono sempre a portata di volantino? Lo abbiamo chiesto a Mario Attinasi, presidente Confesercenti Palermo. “L’anticipo dei saldi non è mai una buona notizia – ha detto a PalermoToday – perché questo significa che c’è in realtà un’esigenza, quella di rivitalizzare il commercio. Per il periodo dei saldi, comunque, c’è sempre una certa attesa da parte del negoziante come da parte del cittadino”.

Ma allora perché si sente sempre parlare del “flop de saldi”?
“Perché non ci sono più i guadagni di un tempo, o meglio i risultati non sono a livello delle attese. Tuttavia il consumatore attende questo momento per acquistare a prezzi accessibili e il commerciante vende i prodotti che non è riuscito a vendere. Speriamo che quest’anno rispetto al passato il trend possa segnare un cambiamento di rotta. Io sono ottimista”.

Come mai?
“Perché quest’anno il periodo di sconti cade in momento in cui il Comune ha messo a punto una serie di provvedimenti volti all’accoglienza del cittadino: bus navetta, isole pedonali e le strade con le luminarie. C’è l’atmosfera e i mezzi giusti per rivitalizzare il centro storico”.

Un pensiero agli esercenti che hanno dovuto chiudere i battenti negli ultimi mesi e a quelli in difficoltà. Cosa prevede per il futuro del commercio palermitano?
“Anche da questo punto di vista dobbiamo essere ottimisti. Ci sono dei segnali positivi rispetto all’ultimo anno. Riflessioni e nuove misure che con il Governo stiamo attuando per incoraggiare le imprese a fare degli investimenti e assunzioni e i consumatori a vedere un futuro più roseo. Fra queste misure le assunzioni semplificate, gli sgravi fiscali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi invernali anticipati al 3 gennaio, Attinasi: “Futuro roseo”

PalermoToday è in caricamento