Economia

Passante ferroviario, scatta sciopero di otto ore: lavoratori della Sis in corteo

Sfileranno dalla stazione Notarbartolo alla sede dell'assessorato Infrastrutture contro la decisione dell'azienda di dare il via alle procedure di licenziamento. I sindacati: "Cosa intende fare la Regione per scongiurare i licenziamenti e la chiusura del cantiere?”

Cantiere del passante ferroviario

Lunedì sciopero di otto ore al cantiere del passante ferroviario e corteo degli operai Sis, a partire dalla 9, dalla stazione Notarbartolo alla sede dell'assessorato Infrastrutture in via Leonardo Da Vinci. La decisione arriva altermine di un'assemblea tra le sigle Feneal, Filca e Fillea e i lavoratori. 

"L'azienda - spiega i sindacati in una nota - nei giorni scorsi ha dato il via alla procedura per il licenziamento di tutti i lavoratori occupati nel cantiere, motivandola con il recesso contrattuale avviato nei confronti della committente. La procedura di licenziamento sta per concludersi: il 24 maggio è previsto l’ultimo incontro presso l’ispettorato del lavoro". I sindacati sono preoccupati e chiedono un incontro con l'assessore Marco Falcone per discutere della vertenza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passante ferroviario, scatta sciopero di otto ore: lavoratori della Sis in corteo

PalermoToday è in caricamento