Mercoledì, 23 Giugno 2021
Economia

Scatta lo sciopero dei benzinai, impianti chiusi nelle autostrade

La protesta fino a venerdì 19 luglio coinvolgerà tutte le aree di servizio che i trovano lungo le tratte autostradali, tangenziali e raccordi compresi. Inutile il tentativo di dialogo del Governo con le sigle sindacali

Confermato lo sciopero dei benzinai in Sicilia da oggi (martedì 16 luglio) a venerdì (19 luglio). La protesta contro le compagnie petrolifere coinvolgerà tutte le aree di servizio che i trovano lungo le tratte autostradali, tangenziali e raccordi compresi. La serrata inizierà stasera alle 22 e terminerà alle 6 di venerdì. Nonostante i tentativi di riavvicinamento e il tavolo tecnico aperto dal governo con le sigle sindacali dei gestori, non c’è stato verso di scongiurare lo sciopero.

“I gestori degli impianti autostradali – si legge in una nota della Figisc - che nel solo 2012 hanno visto diminuire il traffico autostradale del 7% mentre l’erogato è sceso del 25%, circa il triplo rispetto a quello registrato sulla rete ordinaria, lamentano anche l’imposizione dei prezzi più alti d’Europa (con un prezzo medio della benzina pari a 1,742 euro al litro, gli automobilisti italiani sono i più penalizzati d’Europa)”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scatta lo sciopero dei benzinai, impianti chiusi nelle autostrade

PalermoToday è in caricamento