Economia

A Palermo i saldi non decollano, Confcommercio: "Consumi fermi"

A distanza di una settimana dal via nessun assalto ai negozi. Il presidente Patrizia Di Dio: "Se a livello nazionale si parla di timidi segnali di ripresa noi non ce ne siamo accorti perchè i consumi restano sostanzialmente fermi"

Dopo una settimana dall'inizio dei saldi estivi si conferma il fatturato dello scorso anno per le vie dello shopping del centro e per i centri commerciali, ma periferia e provincia palermitana arrancano. Questi i dati raccolti da Federmoda Confcommercio Palermo. "Se a livello nazionale si parla di timidi segnali di ripresa - dice Patrizia Di Dio, Presidente di Confcommercio Palermo -, noi non ce ne siamo accorti perchè i consumi restano sostanzialmente fermi".

Nessun assalto ai negozi, solo qualche turista in più per le vie del centro ma con segnale positivo: il ritorno del consumatori ai negozi plurimarca e del cosiddetto commercio indipendente, cioè non legato ad alcuna catena.  "E la spiegazione è presto data - commenta la Di Dio - qui il consumatore non trova la calca, non c'è la lotta per accaparrarsi l'ultimo capo disponibile ma, semmai, adeguata assistenza, competenza e una buona offerta, anche durante i saldi".

"Il mercato cambia - aggiunge la Di Dio - cambiano i consumi e i consumatori e si deve pensare a diverse formule di commercio. Per esempio con l'aiuto delle nuove tecnologie anche  per la ricerca di nuovi mercati. Per questo in Confcommercio, oltre a monitorare con il nostro centro studi l'andamento del mercato, siamo a fianco degli imprenditori e dei giovani per stimolarli verso una cultura d'impresa che si aggiorni anche nelle tecniche di vendita, di acquisto, di marketing e con l'offerta gratuita di corsi di social media marketing".

"Certamente il dilagare delle promozioni , delle offerte di sconti ai clienti fidelizzati e degli sconti alla cassa, da parte delle catene e dei negozi per ossigenare incassi asfittici, ha fatto perdere "appeal " ai saldi - conclude la Di Dio -. Ma contiamo sul fatto che nelle prossime settimane i consumatori si lascino invogliare dai saldi che restano, comunque, un'opportunità per potersi concedere qualche acquisto conveniente". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Palermo i saldi non decollano, Confcommercio: "Consumi fermi"

PalermoToday è in caricamento