menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' tempo di saldi, Confcommercio: "Ogni famiglia spenderà 175 euro" 

Domani parte ufficialmente la caccia all'affare che in Sicilia andrà avanti fino al 15 settembre. Patrizia Di Dio: "Si stima un fatturato di circa 300 milioni di euro per i commercianti". Ecco alcuni consigli utili per non prendere fregature

Domani in Sicilia cominceranno i tanto attesi saldi estivi. Si aprirà quindi ufficialmente la caccia alla migliore occasione e magari qualcuno riuscirà finalmente a comprare quel paio di scarpe o quel vestito, adocchiati qualche settimana fa, troppo cari a prezzo pieno. Secondo il Centro studi di Confcommercio in Sicilia ogni famiglia spenderà in media 175 euro, con una spesa pro capite di circa 70 euro per l’acquisto di articoli di abbigliamento e calzature scontate. Le previsioni sono in linea con quelle dell'anno scorso con qualche piccolo segnale positivo. Più alta, la previsione nazionale: 230 euro per nucleo familiare. Per un totale di 3,5 miliardi di euro.

"L'avvio degli sconti - osserva la presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio - è, diciamo, stemperato dalle promozioni ormai possibili tutto l'anno che, di fatto, hanno tolto quel potere attrattivo ai saldi veri e propri". Gli sconti nell'Isola andranno avanti fino al 15 settembre. "Ci auguriamo - continua Di Dio - che i segnali positivi siano forieri, se non di una ripresa, quanto meno di una frenata al segno negativo che ci ha accompagnato negli ultimi anni, con una crisi strutturale, un sentimento negativo, una diffusa sfiducia delle famiglie, tutti fattori che, come è noto, hanno penalizzato i consumi. Da parte dei commercianti, c'è una certa fiducia anche perché il fatturato che si stima è di circa 300 milioni di euro per la Sicilia, cifra che può quindi rappresentare una importante boccata di ossigeno per le nostre imprese e per l'economia del territorio. Ai nostri consumatori-clienti diciamo che possono senz'altro riporre fiducia nei negozi conosciuti e che possono trovare prodotti di stagione e prezzi realmente scontati".

Non sempre infatti i saldi sono sinonimo di affare. Per evitare le fregature la Guardia di Finanza e il Codacons hanno redatto dei vademecum per affrontarli al meglio. Ecco in un decalogo i consigli utili per fare acquisti in sicurezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento