menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Riso non finisci mai di scoprirlo: gara tra chef a Villa Bordonaro

Seconda fase, ambientata nel sud Italia, della campagna dedicata al riso italiano promossa dal Mipaaf e realizzata da Ismea in collaborazione con Ente Nazionale Risi

E' promossa da Mipaaf - Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali e realizzata da Ismea - Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare in collaborazione con Ente Nazionale Risi, nell’ambito del piano di interventi a sostegno del settore risicolo italiano, la campagna di promozione del riso italiano, “Il Riso. Non finisci mai di scoprirlo” che approda in queste settimane nel Sud Italia con una serie di eventi. La campagna di comunicazione ed informazione è stata sviluppata con l’obiettivo di avvicinare il pubblico al patrimonio risicolo italiano, valorizzandone l’importanza culturale, la molteplicità di utilizzi, le proprietà nutrizionali ed accrescere la consapevolezza del consumatore a proposito di questa pregiata risorsa. Dopo una prima fase che ha interessato il nord Italia, l’attenzione si sposta ora nelle regioni del sud.

Volti noti del panorama culinario italiano, Andrea Ribaldone de “I due buoi”, Francesco Piparo chef del “Siciliò Crudo Bar” di Palermo  e Antonella Ricci, chef del ristorante “Ai due ricci” animeranno la seconda parte di campagna caratterizzata da due eventi ambientati in città simbolo del sud Italia, Palermo e Bari. Un format originale basato su una sfida nord – sud a colpi di originalità e tradizione applicate alla  preparazione di “risotti” secondo le tradizioni locali e privilegiando l’uso delle materie prime.

E lo scorso giovedì è andata in scena a Villa Bordonaro "Risotto ceresa e Bareu VS Risotto ca' Norma" per Palermo. Particolarità della sfida sarà che ogni chef si è esibito in un animato showcooking in una ricetta dello chef avversario: lo chef del nord Italia, Andrea Ribaldone, si è confrontato quindi con una ricetta appartenente alla tradizione di Francesco Piparo. A giudicare la sfida una platea di ospiti, operatori del settore e stakeholder che hanno degustato i risotti preparati appositamente dagli chef e conoscere da vicino le proprietà nutritive e gastronomiche del riso, i suoi diversi utilizzi guidati in un percorso di scoperta attraverso le sapienti mani degli Chef.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento