Sabato, 31 Luglio 2021
Economia

Riapre il Club Med di Cefalù, interrogazione al ministro: "Nuovo ecomostro in arrivo?"

Il senatore di Mdp Francesco Campanella chiede al ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti "di verificare che il rilascio delle autorizzazioni sia stato eseguito rispettando tutte le procedure previste dalla legge"

"Dobbiamo riuscire a coniugare lavoro e rispetto per l'ambiente. Rispettare l'ambiente significa rispettare la vita e la salute dei cittadini ma anche preservare la bellezza dei luoghi. Il villaggio turistico di Cefalù sarà fonte di lavoro e di ricchezza per il territorio ma non bisogna aggiungere cemento". Lo dice il senatore di Mdp Francesco Campanella che ha presentato un'interrogazione parlamentare al ministro dell'Ambiente sulla struttura turistica del Club Mediterranée di Cefalù, per sventare la possibilità che "si trasformi in un ecomostro".

Nell'interrogazione si chiede al ministro "di verificare che il rilascio delle autorizzazioni sia stato eseguito rispettando tutte le procedure previste dalla legge e se i criteri per la realizzazione della struttura non si pongano in contrasto con le esigenze di tutela ambientale della macchia mediterranea e delle aree marine connesse. Se intenda adoperarsi, al fine di verificare se l'impatto del processo di cementificazione sia stato effettivamente considerato nella valutazione d'impatto ambientale propedeutica al rilascio della concessione edilizia da parte del Comune e se effettivamente gli uffici comunali e regionali preposti stiano esercitando i doverosi compiti di vigilanza sul cantiere".

Il Club de la Mediterranée di Cefalù era noto nel mondo per la caratteristica organizzazione a capanne di canna e giunco immerse nello scenario roccioso. Dopo anni di chiusura della struttura, la società Club Med ha deciso di procedere al rinnovo e al rilancio del villaggio turistico, ottenendo la concessione per un progetto che, in tutte le occasioni pubbliche in cui è stato esibito appariva rispettoso dei criteri più attuali dell’architettura ed edilizia a basso impatto ambientale e a contenuto dispendio energetico. 

"Considerato che i lavori attualmente in corso mostrano da alcune vedute dall’alto, uno scenario di tutt'altro genere: un processo di cementificazione pesante ed un’irreversibile modificazione dei luoghi e del pregevole paesaggio naturale preesistente. - si legge ancora nell'interrogazione - A quanto pare sono in corso alcune varianti che porterebbero ad un ampliamento della ricettività prevista e alla realizzazione di corpi accessori di servizio che, verosimilmente, hanno portato quello che doveva essere un intervento di qualificata architettura sostenibile integrata nel paesaggio, alla effettiva generazione di un nuovo ecomostro". 

Intanto in vista della riapertura del nuovo Club Med di Cefalù nel giugno 2018, la società francese che gestirà la struttura ha avviato le selezioni del personale. Da circa un mese è possibile inviare la propria candidatura accedendo alla Landing page dedicata (Clicca qui) dove gli aspiranti lavoratori dovranno compilare un curriculum vitae preimpostato.

Tantissimi i profili ricercati: dal sommelier all'autista passando per il barman, l'addetto alla lavanderia o i tecnici del suono. Il brand francese propone a chi lavorerà del primo 5 Tridenti in Europa contratti stagionali, più vitto e alloggio. Qualunque sia il ruolo per cui ci si candida è requisito fondamentale la conoscenza almeno dell'inglese e del francese.

"Ricerchiamo collaboratori - si legge sul sito del brand - che siano ambasciatori dello spirito Club Med e dell’unicità del resort di Cefalù. Una miscela perfetta di cortesia, professionalità, savoir faire, attenzione al dettaglio all’interno di un contesto internazionale. In questo senso, l’esperienza nell’hotellerie 5* è fondamentale, così come la perfetta padronanza delle lingue straniere".

La lista completa dei profili ricercati

Barman (2),  receptionist (2), parrucchiere, Spa therapist, addetto lavanderia, cameriere, animatore tennis, istruttore sport terrestri, istruttore snorkeling e istruttore tiro con l'arco e vela, magazziniere, commesso/a boutique, tecnici del suono, dj, portiere di notte, falegname, gestionario stock supplies, gestionario stock food & beverage, aiuto cuoco, capo partita e commis di cucina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapre il Club Med di Cefalù, interrogazione al ministro: "Nuovo ecomostro in arrivo?"

PalermoToday è in caricamento