Martedì, 15 Giugno 2021
Economia

Crisi e tasse, Reina: "I parrucchieri sull'orlo del baratro"

Il presidente di Confartigianato: "Le tasse superano di gran lunga gli incassi e le attività commerciali sono vuote"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"I parrucchieri non ce la fanno più. Le tasse superano di gran lunga gli incassi e le attività commerciali sono vuote". A dichiararlo è il presidente di Confartigianato Imprese Palermo, Nunzio Reina, che aggiunge:

"Una riunione con i titolari dei più importanti negozi di parrucchieri di Palermo ha fatto emergere i disagi che ormai da cinque anni pesano su questo settore. Quello attuale è uno stato d'agitazione che potrebbe sfociare nella chiusura dei negozi. Nessuno ha intenzione di suicidarsi per i grossi problemi che questa crisi impone di affrontare, ma la situazione è drammatica, esasperante. I parrucchieri sono sull'orlo del baratro. E' necessaria una detassazione per incoraggiare i titolari di queste attività - conclude Reina - sono almeno una ventina i titolari che tra poco potrebbero definitivamente chiudere le porte al pubblico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi e tasse, Reina: "I parrucchieri sull'orlo del baratro"

PalermoToday è in caricamento