Economia

Reddito d'inclusione, solo 20 gli incontri saltati: "Nessun rischio di restituire le somme"

Fino a novembre il Comune ha programmato 42 mila appuntamenti. Da marzo il nuovo sistema di prenotazione, ma in tanti non sono informati. Mattina: "Chi non aderisce alla progettazione sociale non deve restituire quanto percepito"

Carta Rei

Oltre 42mila appuntamenti svolti e programmati sino alla fine di novembre, 7.161 nuclei familiari incontrati per la progettazione sociale. Dopo un inizio in salita, il Comune traccia un bilancio sul Reddito d'inclusione (Rei), sottolineando che sono meno di una ventina, lo 0,04%, gli incontri saltati per difetto di comunicazione. "Nessun rischio di annullamento dei benefici del Rei né di restituzione delle somme percepite", dice l’assessore alla Cittadinanza sociale Giuseppe Mattina. 

Per affrontare al meglio il notevole flusso di utenti, il Comune ha predisposto un sistema di prenotazione degli appuntamenti online. Poiché si è verificato che i colloqui avvenivano prima della effettiva analisi delle pratiche da parte dell’Inps, da marzo il Comune ha cambiato il proprio sistema di prenotazione degli appuntamenti. I cittadini accederanno agli uffici comunali, solo dopo che l’Inps avrà valutato la pratica di richiesta del Rei e l’avrà eventualmente approvata.

Negli ultimi giorni, informa il Comune, si stanno presentando presso gli uffici alcuni beneficiari Rei che non avevano recepito l’informazione e che pensavano che la loro iniziale prenotazione fosse valida. Gli uffici stanno verificando la possibilità di inserire nuovamente questi utenti nella lista degli appuntamenti, anche in considerazione del fatto che molti nuclei familiari non si presentano nelle date concordate.

"In ogni caso - puntualizza Mattina - i beneficiari Rei che non aderiscono alla progettazione sociale non sono tenuti alla restituzione di quanto percepito. Al contrario purtroppo molti beneficiari o non hanno mai prenotato alcun appuntamento oppure si presentano direttamente presso gli uffici soltanto dopo aver percepito alcune mensilità del Rei, senza tenere conto del fatto che gli appuntamenti vengono prenotati con un anticipo che varia da circoscrizione a circoscrizione fra due e tre mesi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito d'inclusione, solo 20 gli incontri saltati: "Nessun rischio di restituire le somme"

PalermoToday è in caricamento