Economia Politeama

Nasce il registro ufficiale degli hobbisti e degli artisti di strada

La Confederazione Italiana Esercenti Commercianti di Palermo ha annunciato la volontà di valorizzare l'opera di hobbisti e artisti di strada. Primo step: un censimento attraverso l'iscrizione gratuita ad un apposito registro

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Nasce il registro ufficiale degli hobbisti e degli artisti di strada. L'iniziativa porta la firma della Confederazione Italiana degli Esercenti Commercianti che ha istituito ufficialmente un fascicolo che raccoglie nominativi e specificità degli iscritti.

"L' hobbista, ovvero chi realizza monili , piccoli oggetti e creazioni artigianali all'insegna del "fai da te" - spiega il presidente provinciale Salvatore Bivona - è un profilo che non ha mai ricevuto, ad oggi, la dignità di artista né di artigiano; sebbene non possa considerarsi una figura professionale a tutti gli effetti, di certo può essere definito come un intrattenitore di base, una sorta di animatore culturale che, attraverso l'esposizione dei propri manufatti, vivacizza il contesto territoriale contribuendo a smuovere, seppure simbolicamente, l'economia di quartiere".

"Per quanto concerne invece gli artisti di strada - precisa ancora il presidente - della categoria fanno parte i musicisti, i ritrattisti e , come già specificato, gli stessi hobbisti che si dedicano alla manifattura di piccoli oggetti".

L'iscrizione al registro è totalmente gratuita e può essere effettuata recandosi presso gli uffici palermitani della Confederazione, in via Gabriele Bonomo 44 o in via Emerico Amari 8; più semplicemente, è possibile inviare una mail agli indirizzi cidecpa@hotmail.com o cidec.comunicazione@libero.it, fornendo nome, cognome, eventuali recapiti e dettagli sull'attività svolta e la tipologia di merce proposta.

"L'intento - spiega Bivona, che ha annunciato la volontà della cidec di valorizzare l'opera degli hobbisti palermitani nel corso di un incontro svoltosi con gli assessori Giovanna Marano e Giusto Catania e varie associazioni di categoria - è, in primis, quello di dare vita ad un vero e proprio censimento , che faciliti successivamente l'impiego delle due figure nell'ambito di attività ricreative, fiere espositive e manifestazioni culturali: rendere appetibile il territorio significa anche proporre a chi lo attraversa, soprattutto se turista, quell'approccio informale e divertente che di certo hobbisti e artisti di strada sono in grado di offrire".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il registro ufficiale degli hobbisti e degli artisti di strada

PalermoToday è in caricamento