rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Economia

Agevolazioni per il credito, dalla Regione 50 milioni alle imprese danneggiate dal Covid

Basato su risorse europee, assegnate al Patto per lo sviluppo della Sicilia, l’avviso offre la possibilità di finanziamenti a partire da un minimo di 10 mila euro fino ad un massimo di 100 mila, con una durata di 84 mesi. L'assessore Armao: "La procedura, gestita da Irfis, offre liquidità immediata"

Finanziamenti agevolati a tasso zero alle imprese siciliane colpite dal Covd. E' quanto prevede la nuova misura di sostegno promossa dal governo regionale per attenuare gli effetti della pandemia sul tessuto produttivo. 

Da oggi si possono presentare le istanze nelle modalità previste dall’avviso collegandosi allo sportello incentivi dell'Irfis ed accedendo alla piattaforma digitale dedicata mediante Spid (livello 2) o Carta nazionale dei servizi (Cns). Il termine di scadenza è fissato per il prossimo 31 marzo 2022.

"Le misure di sostegno finanziario per le imprese varate dal governo musumeci - sottolinea il vicepresidente e assessore all’Economia della Regione Siciliana, Gaetano Armao - intendono contrastare i pesanti effetti della pandemia sul tessuto produttivo siciliano. La procedura, gestita da Irfis, offre liquidità immediata agli operatori economici siciliani consentendo loro di far fronte alle particolari necessità finanziarie imposte dal momento”.

“Sono forti i segnali di ripresa dell’economia siciliana - continua Armao - ma occorre ancora sostenere le imprese nel contrasto della crisi. Abbiamo pertanto messo in campo e continueremo a proporre misure a sostegno della capacità finanziaria e degli investimenti al fine di mettere le realtà produttive siciliane nelle migliori condizioni per poter superare questo delicato periodo.”.

Basato su risorse a valere sulla riprogrammazione Fsc 2014-2020, assegnate al Patto per lo sviluppo della Regione Siciliana, l’avviso presenta una dotazione finanziaria complessiva di 50 milioni di euro ed offre alle imprese siciliane la possibilità di richiedere finanziamenti a tasso zero (a partire da un minimo di 10 mila euro fino ad un massimo di 100 mila euro) con una durata di 84 mesi di cui 24 in pre-ammortamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agevolazioni per il credito, dalla Regione 50 milioni alle imprese danneggiate dal Covid

PalermoToday è in caricamento