Venerdì, 6 Agosto 2021
Economia Sperone / Via Ingham

La Rap compra l'autoparco di via Ingham: "Indispensabile per il nostro servizio"

L'azienda ha esercitato il diritto di prelazione. La spesa prevista è di 907 mila euro a fronte di un valore di mercato stimato in perizia per 4 milioni e 700 mila euro

Autoparco Rap - foto archivio

La Rap, l'azienda di igiene ambientale di Palermo, ha esercitato il diritto di prelazione acquistando l'autoparco di via Ingham. Nel corso dell'assemblea dei soci il sindaco Leoluca Orlando, nella qualità di rappresentante del Comune, ha conferito al presidente della Rap Sergio Vizzini i poteri necessari per procedere all'acquisto dell'autoparco di Brancaccio.

"La curatela fallimentare - si legge in una nota dell'azienda - nell'effettuare la rituale comunicazione a Rap a esercitare l'eventuale diritto di prelazione allo stesso prezzo dell'aggiudicazione avvenuta lo scorso 12 dicembre a una società terza, ha subito chiesto alla società di igiene ambientale di esprimersi per l'acquisto dell'immobile".

La Rap lo acquisterà per 907 mila euro a fronte di un valore di mercato stimato in perizia per 4 milioni e 700 mila euro. Così facendo non pagherà più il canone mensile e aumenterà il proprio patrimonio. L'atto sarà stipulato entro 120 giorni. "Ormai l'autoparco è nostro - dice il presidente protempore della Rap, Sergio Vizzini -. L'acquisto dell'immobile risulta da un punto di vista logistico indispensabile allo svolgimento del servizio pubblico. È stato un acquisto conveniente economicamente e sostenibile finanziariamente. Finalmente - conclude Vizzini - potremo effettuare come proprietari specifiche opere di manutenzioni straordinarie per rendere maggiormente fruibile l'immobile e meglio adeguarlo alle esigenze dei suoi lavoratori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Rap compra l'autoparco di via Ingham: "Indispensabile per il nostro servizio"

PalermoToday è in caricamento