Ast, La Barbera (Cobas): “Servizio a rischio interruzione"

Un centinaio di dipendenti e di rappresentanti sindacali hanno occupato la sede della direzione generale in via Caduti sul lavoro per protestare contro il mancato pagamento degli stipendi. "La Regione sblocchi il budget 2013 per dare respiro all'azienda”

“Non è soltanto il mancato pagamento degli stipendi a preoccupare i lavoratori dell’Ast (che ieri hanno occupato la sede della direzione generale in via Caduti sul lavoro), ma l’inaffidabilità della Regione Siciliana che provoca all'azienda costanti difficoltà finanziarie”. E' quanto afferma Antonino La Barbera, segretario regionale Cobas settore trasporti, commentando l’occupazione in corso presso la sede della direzione generale dell’Ast.

“L’azienda deve delle risposte ai 1.200 lavoratori – aggiunge La Barbera – sia sulla situazione economico-amministrativa della società sia sulla contrattazione di secondo livello”. Domani è stata fissata una riunione tra i vertici dell’Ast e i sindacati. “L’azienda – conclude La Barbera – deve battere i pugni, non limitarsi a scrivere semplici ‘letterine’, affinché la Regione approvi il budget 2013. Senza queste risorse, 7,2 milioni di euro che verrebbero sbloccati nell'immediato, si rischia l’interruzione del servizio. I soldi per il pagamento dei salari, l’acquisto del gasolio per i pullman, i fornitori e le officine sono ormai agli sgoccioli”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento