menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I cantieri navali palermitani

I cantieri navali palermitani

Ristrutturazione dei cantieri navali, pronto il bando da 34 milioni

Adesso si attende la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione Europea. Venturi: "La regione ha fatto la sua parte, ora tocca a Fincantieri. Si tutelino i lavoratori dei cantieri in crisi occupazionale"

Pronto il bando per la ristrutturazione del bacino di carenaggio dei cantieri navali di Palermo; si attende soltanto la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione Europea.  "Ribadisco che questo governo crede nel rilancio della cantieristica navale siciliana - ha spiegato Marco Venturi, assessore regionale alle Attività produttive - e adesso mi aspetto segnali concreti e solidali da parte di Fincantieri in favore dei lavoratori".

Le risorse messe a bando per i lavori ammontano a poco più di 34 milioni di euro, di cui poco più di un milione per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso. Il termine fissato per il ricevimento delle offerte è fissato alle ore 13 del 14 febbraio 2012. Prevista un'apposita clausola a tutela dei lavoratori dei Cantieri navali colpiti dalla crisi occupazionale, che dovranno essere garantiti dall'impresa vincitrice dell'appalto. Circa un anno e mezzo fa Fincantieri ha firmato un protocollo, dopo l'impegno preso dalla Regione di farsi carico dei finanziamenti per la ristrutturazione dei bacini da 19 e 52 tonnellate, con il quale si prometteva di procurare commesse per il cantiere palermitano.


"Mi sembra che fin qui la Regione abbia fatto il proprio dovere - conclude Venturi - al contrario di Fincantieri, che ha fatto scattare la cassa integrazione. Mi auguro che questa notizia faccia cambiare lo stato delle cose". Il bando e il disciplinare si potranno consultare sul sito https://pti.regione.sicilia.it. Dare una risposta al problema occupazionale, rilanciando inoltre lo sviluppo dei cantieri, potrebbe essere un incentivo per fronteggiare la concorrenza di cinesi e coreani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento