Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Economia Tribunali-Castellammare / Via Napoli

In centro storico da oltre 110 anni e da cinque generazioni: premio alla carriera per l'Erboristeria Arrivas

La bottega storica si trova in via Napoli ed è stata inaugurata nei primi del '900 da Nino Ciccarello, zio di Matteo Arrivas, attuale gestore. Grazie alla figlia Chiara, l'attività è sbarcata anche sul web con un sito di e-commerce e sui social

Da oltre 110 anni e da cinque generazioni vendono erbe in centro storico. Premio alla carriera per l'Erboristeria Arrivas, bottega storica palermitana con sede in via Napoli, gestita attualmente da Matteo Arrivas, dalla moglie Anna Carino e dalla figlia Chiara, inaugurata dallo zio Nino Ciccarello, primo erborista diplomato per l'Italia del Sud nel Regno d'Italia. 

Il riconoscimento, affidato annualmente dalla rivista di settore l'Erborista, è stato consegnato in diretta streaming, causa Covid nel corso del salone internazionale del biologico e del naturale Sana, che si è conclusa a Bologna lo scorso 12 settembre. "Siamo molto contenti - commenta Anna Carino, fisioterapista - di aver ottenuto questo importante riconoscimento. Per noi è una grande soddisfazione". 

Una targa, un abbonamento alla rivista e tanta pubblicità gratuita per l'erboristeria che si trova vicino al Teatro Biondo all'interno della quale è possibile trovare ben 220 tipi di erbe sfuse, oltre ad intergratori, prodotti di cosmetica eco-bi e alimentari, anche nostrani, come il miele di ape nera sicula di Carlo Amodeo, apicoltore termitano. Un'attività sbarcata anche sul web, grazie a Chiara Arrivas, 25 anni, che ha lanciato le vendite online attraverso un sito di e-commerce e aperto la pagina Facebook per promuovere i prodotti. "Sta studiando per diventare erborista, come il padre, anche lei - racconta la mamma - e sarà lei a portare avanti l'attività".

Un'attività che nel tempo si è trovata ad affrontare diverse difficoltà ma che è riuscita a superarle sopravvivendo. "Quando gli intergratori sono entrati nei supermercati - prosegue Anna Carino - è stata dura. E' stato soprattutto difficile spiegare le differenze, date dalla qualità del prodotto di base e dal principio attivo". Poi è arrivata anche l'emergenza sanitaria che ha portato al lockdown. "Siamo rimasti aperti e abbiamo fatto anche le consegne a domicilio ma le difficoltà non sono ovviamente mancate nemmeno per noi. Stiamo facendo degli sforzi per superare anche questo momento. Per fortuna abbiamo clienti fidelizzati che ci scelgono da generazioni. E la clientela sul web cresce". Proprio per ripagare gli sforzi che loro e gli altri commercianti della zona stanno facendo, Carino lancia un appello all'amministrazione, guidata da Orlando: "Ci piacerebbe che avesse un attimo di attenzione per il decoro e la pulizia. La spazzatura presente non invita di certo a fare una bella passeggiata". 
 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In centro storico da oltre 110 anni e da cinque generazioni: premio alla carriera per l'Erboristeria Arrivas

PalermoToday è in caricamento