rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Economia

Precari della sanità in piazza il 16 dicembre, la Fials: "Subito le proroghe e avviare iter per la stabilizzazione"

Il sindacato: "In assenza di provvedimenti urgenti cesserà il rapporto di lavoro di tanti giovani, medici, farmacisti, infermieri, tecnici, amministrativi, psicologi, educatori, il cui contributo al funzionamento della sanità siciliana è incontestabile e unanimemente riconosciuto"

Scendono in piazza i precari della sanità siciliana. La Fials ha indetto una manifestazione per il prossimo 16 dicembre per chiedere la proroga dei contratti in scadenza il 31 dicembre. “In assenza di provvedimenti urgenti - scrive il segretario regionale Fials, Sandro Idonea - cesserà il rapporto di lavoro di tanti giovani, medici, farmacisti, infermieri, tecnici, amministrativi, psicologi, educatori, Oss, il cui contributo al funzionamento della sanità siciliana è incontestabile e unanimemente riconosciuto”.

La Fials critica inoltre “l’immobilismo del governo nazionale e del governo regionale sui problemi della sanità. Il governo nazionale, nella finanziaria di dicembre, ha stanziato appena due miliardi in più del precedente anno, sufficienti a pagare l’aumento dei costi energetici, ma non a coprire l’inflazione, bruciando le attese di migliaia di precari che non sarà possibile stabilizzare senza le opportune coperture finanziarie”.

La Fials spiega quindi che “il governo regionale continua a tacere sulla sorte di migliaia di precari della sanità assunti con le più svariate formule contrattuali, compreso il click-day, il cui contratto scade il 31 dicembre. Non è più possibile tenere con il fiato sospeso per anni migliaia di lavoratori in attesa di rinnovi di pochi mesi. La politica dei precari a vita in un paese civile, deve finire. Il governo regionale porti a compimento le tante riforme lasciate in sospeso dal governo Musumeci come la riforma del territorio e del servizio di emergenza/urgenza Seus 118”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precari della sanità in piazza il 16 dicembre, la Fials: "Subito le proroghe e avviare iter per la stabilizzazione"

PalermoToday è in caricamento