rotate-mobile
Economia

Pensionati, Armando Zanotti nuovo segretario Fnp Cisl Palermo Trapani

Fra i punti al centro del suo nuovo incarico c’è l’impegno sul fronte delle politiche sociali e sanitarie per i più fragili

E’ Armando Zanotti, già componente di segreteria, il nuovo segretario generale Fnp Cisl Palermo Trapani. A eleggerlo sono stati i pensionati che compongono il consiglio generale della Federazione, insieme alla sua segreteria composta da Salvatore Grassa e Raffaella Magnis e alla presenza di Daniela Fumarola segretaria organizzativa nazionale Cisl e attualmente reggente Fnp Cisl nazionale, Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani e Sebastiano Cappuccio segretario generale Cisl Sicilia. Succede a Rosaria Aquilone eletta segretaria generale Fnp Cisl Sicilia.

Zanotti lavoratore della Fiat in pensione, quindi guiderà la Federazione dei pensionati di Palermo e Trapani, con alle spalle 50 anni di militanza nella Cisl, dove ha ricoperto diversi ruoli come quello di componente di segreteria Cisl Sicilia e Cisl Palermo, della segretaria nazionale Fai Cisl, presidente Anteas Palermo, e nell’ultimo anno, componente della segreteria che ora lo vede segretario generale.

Fra i punti al centro del suo nuovo incarico, per Zanotti c’è l’impegno sul fronte delle politiche sociali e sanitarie per i più fragili. “Incalzeremo sempre di più le amministrazioni locali e i distretti sociosanitari – ha spiegato il segretario generale Fnp Cisl Palermo Trapani – per attivare in ogni territorio i tavoli permanenti sulle politiche sociosanitarie, bisogna usare al meglio i fondi previsti dalle misure 5 e 6 del PNRR perché il disagio cresce nelle nostre città e bisogna pensare ai più fragili e ai nostri anziani. Un occhio particolare va ai Piani di zona 2021-22, chiederemo cosa è stato realizzato finora e cosa ancora si può programmare per intervenire concretamente e migliorare~i servizi integrati in ambito sociale e socio sanitaria. A volte per mancanza di dialogo fra le istituzioni molte richieste soprattutto delle periferie restano inascoltate, noi vigileremo affinché verranno accolte”.

“Siamo dell’idea che data la situazione emergenziale che si vive nelle nostre realtà, è necessario puntare su un welfare innovative che dia soprattutto risposte a chi ha più bisogno di assistenza, ai più poveri e agli emarginati”. Altro punto cruciale sono le riforme terreno di battaglia delle confederazioni e delle federazioni a livello nazionale. “Bisogna rivedere il confine fra previdenza e assistenza, introdurre la pensione di garanzia per i giovani, maggiore flessibilità in uscita senza penalizzazione a partire da 62 anni di età o con 41 anni di contributi e la revisione del calcolo delle pensioni di reversibilità”. “Fondamentale anche la riforma del fisco, perché bisogna adeguare le pensioni al costo della vita e tagliare le tasse con aliquote progressive”. E sul fronte regionale, spiega Zanotti “ci auguriamo che la nostra Federazione regionale possa riprendere al più presto il dialogo con il governo Schifani sulla programmazione delle risorse destinate alle politiche sociali nell’ambito del Tavolo permanente sulla salute che va riavviato e reso più concreto”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensionati, Armando Zanotti nuovo segretario Fnp Cisl Palermo Trapani

PalermoToday è in caricamento