rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Economia

Passante, 200 lavoratori in bilico: scattano due giorni di sciopero

Tutto fermo nei cantieri della Sis: in un’assemblea che si è svolta nell'area-lavori di viale Francia, gli operai hanno deciso di proclamare due giornate di astensione

Due giorni di sciopero ai cantieri della Sis del passante ferroviario. In un’assemblea che si è svolta al cantiere di viale Francia, i lavoratori e le organizzazioni sindacali degli edili di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil Palermo hanno deciso di proclamare due giornate di astensione dal lavoro per oggi e per domani “in attesa – spiegano Ignazio Baudo, Dino Cirivello e Francesco Piastra, per Feneal, Filca e Fillea - della trattativa che si farà  domani alle 15 all’ufficio provinciale del lavoro sulle procedure di licenziamento che riguardano 200 lavoratori”.

Il totale dei lavori per il completamento dell'opera ammonta a circa 110 milioni di euro, di cui 11 milioni per la tratta A da piazza Lolli a Orleans; 83 milioni per la tratta B, il raddoppio Notarbartolo-La Malfa; 16 milioni per la tratta C, Brancaccio-Palermo centrale-Carini. I sindacati nelle scorse settimane avevano chiesto di avviare un chiarimento nelle sedi opportune anche con la Regione per dare il via libera al completamento dei lavori della tratta A, in cui ricade la galleria Imera. Un passaggio utile per avere tutte le aree libere e continuare i lavori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passante, 200 lavoratori in bilico: scattano due giorni di sciopero

PalermoToday è in caricamento