"Riposare nei giorni festivi è un diritto di tutti": scatta lo sciopero del commercio

L'agitazione è stata indetta in vista delle prossime festività dalle segreterie regionali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil. Per i segretari: "La liberalizzazione ha incrementato unicamente instabilità e precarietà"

Rivendicano il diritto al riposo nei giorni festivi e bocciano ancora una volta le liberalizzazioni. Le segreterie regionali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil hanno proclamato lo sciopero unitario nelle giornate del 21 e 22 aprile, cioè Pasqua e Paquetta, ma anche per il 25 aprile, l'1 maggio e il 2 giugno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In una nota indirizzata a Federdistribuzione, Confcommercio Sicilia, Lega Coop e a tutte le aziende del settore, i segretari Monia Caiolo, Mimma Calabrò e Marianna Faluto si dicono "fermamente convinti che la liberalizzazione introdotta nel 2012 non ha prodotto un incisivo aumento dei consumi ma ha solo distribuito i fatturati su sette giorni anzichè su sei contribuendo in tal modo a peggiorare le condizioni degli addetti del settore incrementando unicamente instabilità e precarietà". Da qui l'agitazione per "garantire a tutte le lavoratrici e lavoratori del settore il diritto al riposo fetivo nel rispetto di un giusto significato e valore delle festività del nostro Paese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • "Cocktail in mano e mascherine al gomito": due pub chiusi per violazione norme anti Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento