Martedì, 21 Settembre 2021
Economia

I panificatori non ci stanno: "Troppi abusivi, autorizzare vendita la domenica e nei festivi"

Concorrenza sleale e salute pubblica a rischio: sono i due aspetti su cui si concentra una lettera inviata al prefetto Giuseppe Forlani e agli assessori comunali per chiedere provvedimenti efficaci

Concorrenza sleale e salute pubblica a rischio la domenica e nei giorni festivi. Sono i due aspetti su cui si concentra una lettera che Assopanificatori di Confesercenti Palermo ha inviato al prefetto Giuseppe Forlani, all’assessore comunale alle Attività Produttive, Leopoldo Piampiano e all’assessore regionale alle Attività Produttive, Mimmo Turano, per chiedere provvedimenti efficaci e l'autorizzazione alla vendita del pane nei forni.

"Il perdurare del divieto della vendita al dettaglio dei prodotti da forno la domenica e nei  giorni festivi, imposto dalle disposizioni assunte dal Presidente della Regione - si legge nella lettera firmata dal presidente di Assopanificatori Antonino Buscemi e dal direttore di Confesercenti Palermo, Michele Sorbera - ha fatto riproporre con forza il fenomeno della panificazione abusiva e della vendita del pane lungo le strade cittadine. Un fenomeno allarmante, non tanto perché danneggia tutti i fornai che si attengono scrupolosamente alle normative vigenti  ma, soprattutto, perché i prodotti  vengono da forni clandestini, improvvisati, che panificano senza alcun controllo dal punto di vista igienico- sanitario.Quindi, se da un lato si ha concorrenza sleale ed evasione fiscale, dall’altro si mette a rischio la salute pubblica. Per tali ragione, chiediamo ogni azione possibile per contrastare tale fenomeno e che si intervenga presso il governo regionale, per autorizzare la  vendita del pane nei forni, almeno per mezza giornata, sia nei festivi che la domenica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I panificatori non ci stanno: "Troppi abusivi, autorizzare vendita la domenica e nei festivi"

PalermoToday è in caricamento