Orlando vuole rilanciare il turismo: chiesti fondi per il progetto "Smart Panormus"

Il sindaco: "Ripartire dal turismo è imperativo, per non disperdere il patrimonio acquisito in questi ultimi anni. Questo progetto mira ad ad ampliare e migliorare l'offerta, andando oltre il percorso arabo-normanno"

Leoluca Orlando

Una istanza per il finanziamento del progetto 'Smart Panormus' è stata inviata dal Comune alla Regione Siciliana. Il progetto, approvato dalla giunta l'11 maggio, mira a sostenere le finalità di fruizione integrata delle risorse culturali e naturali, oltre che la promozione delle destinazioni turistiche.

"Si tratta di un eleborato frutto della progettazione e del coordinamento svolti dal settore Sviluppo strategico in sinergia - spiega una nota del Comune - con gli uffici della Mobilità urbana" e che rientra nell'ambito dell'Agenda urbana Po Fesr 2014-2020 per i Comuni di Palermo e Bagheria.

Per il sindaco, Leoluca Orlando, "ripartire dal turismo e con il turismo è oggi imperativo, per non disperdere il patrimonio acquisito in questi ultimi anni. Questo progetto - dice -, nell'ambito dell'Agenda Urbana, mira ad ad ampliare e migliorare l'offerta, oltre il percorso arabo-normanno ma partendo da questo. Come sempre, il miglioramento dell'offerta turistica corrisponderà ad un miglioramento dei servizi e della vivibilità per i palermitani, grazie ad interventi significativi sul fronte del decoro e dell'accessibilità smart - prosegue -. Un sentito ringraziamento va rivolto agli uffici di diversi assessorati che durante il periodo del blocco hanno comunque continuato a lavorare in sinergia per arrivare a questo importante risultato".

In particolare, tenuto conto dell'affermarsi di nuovi circuiti turistici definiti a seguito dell'itinerario Palermo arabo-normanno, tra i siti riconosciuti dall'Unesco come patrimonio mondiale dell'Umanità, sono stati individuati nel percorso arabo normanno e zone limitrofe livello I, nonché il territorio della costa Sud e le borgate marinare "quali principali attrattori sui quali intervenire". Gli interventi individuati dal progetto si sviluppano lungo due direttrici prioritarie: la riconoscibilità territoriale ed i servizi di accompagnamento. La spesa complessiva, in caso di finanziamento del progetto, ammonta a 1.865.587,32 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento