Martedì, 15 Giugno 2021
Economia

Fiat di Termini, operai dopo Pasqua in assemblea

Lo rende noto la Uilm. Sono 1670 le tute blu della Fiat in cassa integrazione per cessazione attività dal primo gennaio di quest'anno, a questi si aggiungono altri 400 circa operai dell'indotto

Torneranno a riunirsi in assemblea dopo Pasqua gli operai della Fiat e dell'indotto di Termini Imerese. Lo rende noto la Uilm. "Informeremo i lavoratori - dice il segretario provinciale della Uilm Vincenzo Comella, all'indomani della riunione che si è svolta al ministero dello Sviluppo - dello stato dell'arte su Termini Imerese, la situazione comincia a preoccuparci". Sono 1670 le tute blu della Fiat in cassa integrazione per cessazione attività dal primo gennaio di quest'anno, a questi si aggiungono altri 400 circa operai dell'indotto. "Se Di Risio non si insedia - aggiunge - potrebbe essere a rischio anche la cassa integrazione in particolare per gli operai dell'indotto, alcuni sono in cig per crisi aziendale soltanto per quest'anno, se l'attività della Dr non parte ci chiediamo come si intenderà tutelare queste persone". (ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiat di Termini, operai dopo Pasqua in assemblea

PalermoToday è in caricamento