Venerdì, 18 Giugno 2021
Economia

Termini Imerese, gli operai ex Fiat occupano la sede del Comune

Dopo il presidio di ieri mattina a Palermo davanti alla sede della Presidenza della Regione, i metalmeccanici tornano a chiedere la convocazione formale di un tavolo sul futuro. I sindacati: “Crocetta non ha fissato alcun incontro, restiamo in attesa”

Avevano preannunciato che non si sarebbero arresi. E dopo il presidio di ieri davanti a Palazzo d’Orleans, stamattina gli operai ex Fiat di Termini Imerese e dell'indotto hanno occupato la sede del Comune in piazza Duomo.

Fallito l'obiettivo dell'incontro con il presidente Rosario Crocetta e i suoi assessori, oggi i metalmecannici tornano a chiedere la convocazione formale di un tavolo sul futuro, tuttora nebuloso, del polo produttivo di Termini e sugli ammortizzatori sociali in scadenza a fine anno. "Ad oggi - dice Vincenzo Comella della Uilm - Crocetta non ha fissato alcun incontro. Restiamo in attesa, ma in assenza di sviluppi i sit-in di ieri e l'occupazione di oggi per noi rappresentano solo l'inizio di una fase di proteste. Pretendiamo dopo due anni risposte certe".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini Imerese, gli operai ex Fiat occupano la sede del Comune

PalermoToday è in caricamento