Fud Bottega Sicula sbarca alla Cala, al via le selezioni per 10 posti di lavoro

L'innovativo format di ristorazione, presente in piazza dell'Olivella dal 2015, si appresta ad espandere la propria presenza in città. Le risorse umane dell'azienda cercano personale di sala e cucina, cuochi e esperti di marketing

Il team di Fud Bottega Sicula

Fud Bottega Sicula apre un temporary restaurant sulla spiaggia della Cala, dove c'è il Nautoscopio, e cerca dieci persone da inserire nell'organico. Le selezioni inizieranno oggi. Nelle prossime settimane le assunzioni. Le risorse umane dell'azienda cercano personale di sala e cucina, cuochi e esperti di marketing. Oltre alle competenze tecniche sono richieste capacità relazionali. Secondo l'ideatore di Fud, Andrea Graziano, infatti si deve proprio ai collaboratori, chiamati “Fud Pipol”, che hanno sposato il progetto con entusiasmo e passione il motivo del successo del format di ristorazione. Tra gli obiettivi della selezione delle risorse umane c'è anche quello di integrare culture ed estrazioni differenti includendo persone con percorsi difficili come rifugiati politici ed ex-detenuti.

Ecco come candidarsi

L'innovativo format di ristorazione siciliano, che celebra le eccellenze dell’Isola, continua dunque a crescere. Dopo essere sbarcato in piazza dell'Olivella nel 2015 la catena conta oggi più di 130 tra collaboratori e dipendenti e sta per ampliarsi conquistando anche Milano. In totale sono 58 i nuovi collaboratori che entreranno a far parte della grande famiglia Fud. Nel dettaglio sono 35 (15 in cucina e 20 in sala) i collaboratori che lavoreranno nel capoluogo meneghino, 13 rafforzeranno il team catanese e 10 prenderanno servizio a Palermo.

“Investire grandi energie nella formazione del personale è una scelta aziendale lungimirante - afferma l’imprenditore - attraverso un processo di aggiornamento continuo formiamo figure professionali preparate e versatili. Ai ragazzi che lavorano con noi diamo la possibilità di migliorare le proprie competenze nei più svariati campi della ristorazione ma anche di frequentare corsi di lingua, di gestione aziendale, di comunicazione e social media strategy. Adesso ci aspetta un grande lavoro per selezionare i prossimi 58 Fud Pipol!”

Tre anni fa quando Fud arrivò a Palermo ben 3 mila persone si candidarono. “Non ci aspettavamo una risposta così imponente da parte della città. Siamo diventati - conclude Graziano - un vero e proprio caso virale con '50xFud' un progetto che abbiamo creato in occasione dell’apertura del nuovo punto vendita e che ha trasformato la tradizionale ricerca di personale in un video virale con oltre 800 mila visualizzazioni Facebook”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento