Occhipinti (Comitati civici): “Almaviva, siamo al fianco dei lavoratori”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Che la montagna avesse partorito un topolino l'avevamo, purtroppo, capito da tempo: i lavoratori di Almaviva non meritano questa agonia senza fine. La realtà è che la politica non fa più quello per cui è nata : gli interessi dei cittadini. Il governo nazionale e quello regionale hanno scaricato di fatto sui lavoratori una scelta che scelta non era: accettare una miseria o essere licenziati. I lavoratori di Almaviva, con il loro no e la proclamazione dello sciopero, stanno difendendo la loro stessa sopravvivenza, non chiedono altro che il proprio posto di lavoro. La verità è che ormai la politica ha abdicato a favore dei mercati e del Dio denaro. Saremo sempre al fianco dei lavoratori che difendono il loro diritti e il loro lavoro. Piuttosto il governo nazionale e quello regionale trovino una via d'uscita". Lo dice il capogruppo dei Comitati Civici al consiglio comunale di Palermo Filippo Occhipinti.

Torna su
PalermoToday è in caricamento