menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La realizzazione di un supermercato Lidl al posto di Salamone & Pullara

La realizzazione di un supermercato Lidl al posto di Salamone & Pullara

Supermercato Lidl al posto di Salamone & Pullara, ripresi i lavori: giù il primo edificio

Gli interventi erano stati sospesi in attesa di un parere tecnico sulla costruzione. La Sovrintendenza ha dato ragione al colosso della grande distribuzione: "Niente vincoli sull'edificio"

Addio a Salamone & Pullara. Le ruspe sono entrate in azione in viale Regione Siciliana buttando giù l'edificio che per anni ha ospitato lo storico negozio. Al suo posto sorgerà un nuovo supermercato della catena Lidl. Salamone & Pullara ha chiuso i battenti da tempo e a conquistare gli spazi è stato il colosso della grande distribuzione. I lavori per la realizzazione del nuovo punto vendita, iniziati nelle scorse settimane, erano stati sospesi in attesa di un parere della Sovrintendenza  Arrivato il nulla osta, è iniziata la demolizione.

L’intenzione di radere al suolo l’edificio era stata contestata dal consiglio del dipartimento di Architettura dell’Università che considerava il manufatto parte "della memoria collettiva dei cittadini" e ne chiedeva la riconversione. L'amministrazione cittadina aveva così optato per lo stop, attendendo il parere degli esperti. 

Per la Sovrintendenza l’edificio "non risponde ai criteri indicati dalla legge per il riconoscimento del carattere artistico". Nessun vincolo quindi, anche se, "la persistenza di alcuni caratteri architettonici nel padiglione concorre a una connotazione puntuale e appropriata dello spazio urbano di pertinenza, confermando riconoscibilità storica ad un tronco del lungo asse di viale Regione Siciliana. Pertanto, considerati verosimili i caratteri intrinseci di flessibilità dell’edificio esistente e attuabile la potenzialità di un progetto di riconversione, si ritiene auspicabile il mantenimento del manufatto nell’ottica di un progetto di ampio respiro per la collettività che consenta comunque il raggiungimento degli obiettivi legittimi della attuale ditta proprietaria". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento