rotate-mobile
Economia Termini Imerese

Fiat di Termini, riapre la fabbrica Ma continua lo sciopero degli operai

Le tute blu, che sarebbero dovuti tornare in catena di montaggio dopo una settimana di cassa integrazione, incroceranno le braccia per tutto il giorno. Attesa per la riunione al ministero dello Sviluppo economico

Riapre la fabbrica ma non si fermano le proteste. Nuova serrata degli operai della Fiat di Termini Imerese e dell'indotto. Ancora otto ore di sciopero per le tute blu che sarebbero dovuti tornare alle catene di montaggio dopo una settimana dell’ennesima cassa integrazione. Alle 5.30 è iniziato un presidio davanti ai cancelli dai quali a fine anno saranno tolte le insegne del Lingotto. "C'è attesa per la riunione di mercoledì al ministero dello Sviluppo economico sui dettagli del piano industriale della Dr Motors - dice il segretario provinciale della Fiom Roberto Mastrosimone - il dissenso è alto tra gli operai e l'astensione dal lavoro è totale".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiat di Termini, riapre la fabbrica Ma continua lo sciopero degli operai

PalermoToday è in caricamento