"Musumeci blocchi i prezzi dei prodotti agricoli, tuteli l'agricoltura e la salute"

La Spagna ha bloccato i prezzi dei prodotti agricoli. Per ridare fiato al comparto strozzato dalle importazioni selvagge

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il Governo Musumeci blocchi subito i prezzi dei prodotti agricoli, come ha fatto il Governo spagnolo, così tutelerà l'agricoltura e la salute dei siciliani". L'appello è di Franco Calderone, responsabile in Sicilia del Movimento 24 Agosto per l'Equità territoriale, movimento fondato dal giornalista e scrittore meridionalista, Pino Aprile. "Nei giorni scorsi il governo spagnolo ha varato questa misura per risollevare le sorti dei suoi agricoltori. In pratica, in Spagna, si potranno sempre importare prodotti che arrivano da ogni parte del mondo ma, - sottolinea Calderone- non potranno più essere rivenduti a prezzi inferiori al costo di produzione degli stessi prodotti agricoli spagnoli. Un provvedimento chiesto a gran voce dai sindacati degli agricoltori che adesso tirano un sospiro di sollievo".

"Per la Sicilia- dichiara il responsabile del Movimento per l'equità territoriale- sarebbe un toccasana, sia per gli agricoltori che non rimarrebbero più schiacciati dalla concorrenza dei prodotti esteri, sia per i cittadini siciliani che, dinnanzi ad una parità di prezzi, sceglierebbero di comprare prodotti locali, rinunciando a tutta quella merce che arriva da ogni dove e che rappresenta un rischio per la salute". "Sappiamo, ad esempio, -osserva Calderone - che tanti siciliani acquistano frutta estiva africana perché molti agricoltori siciliani non hanno alcuna convenienza a coltivarla perché dovrebbero venderla sotto costo. Lo stesso vale per gli agrumi e per tutto quello di cui ci nutriamo. La Spagna ha detto basta e anche noi dobbiamo farlo per la nostra salute e per la nostra agricoltura ". "Il Governo Musumeci ha l'occasione di dimostrare che, al di là delle chiacchiere, ha veramente a cuore l'agricoltura e la salute dei siciliani. Quello che è certo- chiosa Calderone- è che il Movimento 24 Agosto per l'equità territoriale metterà al centro della propria azione politica il rilancio delle aziende agricole che, tornando a produrre reddito, creeranno occupazione. Misure come il reddito di cittadinanza non avrebbero più motivo di esistere".

Torna su
PalermoToday è in caricamento