Domenica, 13 Giugno 2021
Economia

Moda, imprenditori ucraini a Palermo per incontrare produttori locali

Domani all’Hotel Principe di Villanfranca prende il via una settimana di incontri commerciali per promuovere il Made in Sicily. Presentazione con l’assessore Linda Vancheri

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Una settimana di eventi ed incontri bilaterali tra produttori Siciliani e buyer Ucraini del settore Tessile-Abbigliamento-Calzature  per  consentire al Made in Sicily di varcare i confini dell’Isola. Dal 13 al 18 Maggio la Regione Siciliana, in collaborazione con la Leonardo Business Consulting, organizza una settimana di eventi ed incontri per favorire il raggiungimento di importanti accordi commerciali fra operatori siciliani ed ucraini operanti nel settore tessile, moda e abbigliamento.

La delegazione di operatori Ucraini sarà  domani, 14 maggio 2013, alle ore 10.00  presso l’Hotel Principe di Villafranca a Palermo. All’interno  dell’albergo verrà allestita una piccola fiera promozionale durate la quale i produttori siciliani potranno esporre i propri manufatti e discutere direttamente con i Buyer per eventuali forniture. L’iniziativa è cofinanziata dal POR FESR Sicilia, Regione Siciliana, Assessorato delle Attività Produttive, Dipartimento delle Attività Produttive, Servizio 10 Internazionalizzazione, Attività Promozionale e Sprint. Alla presentazione prenderanno parte, tra gli altri, l’assessore regionale alle Attività produttive, Linda Vancheri, il funzionario del servizio 10 Internazionalizzazione, Rosalia Verdina, la Presidente regionale di Federmoda, Patrizia Di Dio, ed il responsabile del progetto, Antonino Iozza.

La moda italiana ha da sempre avuto ruolo da protagonista in Ucraina. Moda intesa in senso generale, in tutte le sue sfaccettature: capi di abbigliamento, ma anche  calzature e accessori. Nel settore moda il Made in Sicily si distingue per la qualità dei tessuti, la massima cura per i dettagli e lo stile originale.
L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto Paese della Regione Siciliana che, attraverso il cofinanziamento dell’Unione Europea, intende favorire il processo di internazionalizzazione del territorio e la promozione del sistema economico produttivo locale.  Trenta le aziende coinvolte, 20 per la Sicilia occidentale e 10 per la parte orientale. Gli operatori ucraini faranno visita diretta agli stabilimenti produttivi, ai laboratori e agli showroom delle aziende del palermitano e dintorni, per osservare da vicino la qualità delle produzioni Made in Sicily.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moda, imprenditori ucraini a Palermo per incontrare produttori locali

PalermoToday è in caricamento