Venerdì, 18 Giugno 2021
Economia

Mercatone Uno, rischio licenziamento per i lavoratori di Carini

Lino Leanza, deputato regionale di Sicilia Democratica, ha presentato un'interrogazione urgente al presidente della Regione Crocetta ed all'assessore alle attività produttive Linda Vancheri "affinché possano essere pienamente tutelati i dipendenti"

“Una interrogazione urgente al presidente della Regione ed all’assessore alle attività produttive Linda Vancheri per sapere quali iniziative urgenti s’intenda intraprendere, anche intervenendo nei confronti del Governo nazionale, affinché possano essere efficacemente e pienamente tutelati la continuità produttiva ed i livelli occupazionali nelle attività siciliane del gruppo Mercatone Uno”. L’ha presentata Lino Leanza, deputato regionale di Sicilia Democratica preoccupato dalla situazione in cui si trovano i dipendenti dei punti vendita Mercatone uno e di Carini (e Misterbianco), 140 in tutto, in Sicilia. I due punti vendita fanno parte del gruppo che ha avviato il ricorso alle procedure di concordato preventivo, che vedrebbero, tra l’altro, la chiusura o la cessione a terzi dei punti vendita proprio di Carini e Misterbianco.

“I lavoratori – scrive Leanza – che hanno già dovuto affrontare le difficoltà legate a un precedente contratto di solidarietà che era stato messo in campo proprio per tutelare i livelli occupazionali, si troverebbero incolpevolmente, privi di qualsiasi forma di sostentamento. Ho sollecitato, dunque – conclude Leanza – un interessamento da parte del governo della Regione perché scenda in campo al fianco dei lavoratori”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercatone Uno, rischio licenziamento per i lavoratori di Carini

PalermoToday è in caricamento