menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

"Attendiamo un tavolo nazionale": i lavoratori Almaviva tornano in piazza

La protesta è indetta da Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e Ugl Telecomunicazioni in concomitanza con l'incontro che si terrà alla presidenza della Regione con il governatore Rosario Crocetta

Torneranno a manifestare mercoledì 2 marzo alle 14, in piazza Indipendenza davanti la sede della Regione, i lavoratori di Almaviva. Il nuovo sit in di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e Ugl Telecomunicazioni, è stato organizzato in concomitanza con l’incontro che si terrà, lo stesso giorno alle 15 alla presidenza della Regione con il governatore Crocetta.

“Intanto attendiamo ancora la convocazione del tavolo nazionale di crisi – spiegano le Rsu Almaviva Contact Palermo - , se non verrà presto comunicata una data, organizzeremo nuove proteste. A marzo, se non ci sarà un intervento serio sulla crisi del settore, potrebbero già partire le procedure di mobilità, al momento, per almeno circa 1500 lavoratori”.

I sindacati sollecitano le istituzioni regionali e nazionali "a intervenire sulle delocalizzazioni, sulle gare al ribasso al di sotto del costo del lavoro e  su tutte quelle anomalie cioè che soffocano le aziende del settore che a loro volta,  fanno cosi ricadere le conseguenze sui lavoratori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento