Apre Lidl a Carini: "Via alle candidature per la ricerca di nuovo personale"

Mimma Calabrò, segretario generale Fisascat Cisl Sicilia: "Auspichiamo che questo esempio possa fare ben sperare non soltanto i giovani che vogliono continuare a rimanere nella nostra isola ma possa anche dare nuova occupazione a tutti quei lavoratori che hanno perso il posto"

“Finalmente una buona notizia. Abbiamo appreso che Lidl, azienda tedesca leader nel settore della Gdo, a partire dal prossimo 7 settembre, darà il via alle candidature per la ricerca di nuovo personale per l’apertura del nuovo punto vendita di Carini”. A commentare la notizia è Mimma Calabrò, segretario generale Fisascat Cisl Sicilia. 

“Apprendiamo con favore che, a differenza di tanti colossi del settore che hanno deciso di abbandonare la Sicilia, Lidl continui a investire sulla nostra regione puntando concretamente sui giovani. L’apertura di un nuovo punto vendita a Carini, che si aggiungerebbe ai 7 già presenti sul territorio palermitano, rappresenta un segnale importante per un territorio come quello carinese che, negli ultimi anni, ha assistito ad un graduale processo di desertificazione attraverso la chiusura di tante attività", continua la sindacalista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In un periodo in cui le multinazionali lasciano il territorio cedendo fette importanti di mercato a imprenditori locali, auspichiamo che la scelta di Lidl possa essere seguita da tante altre aziende, dando nuovamente alla città di Carini quel ruolo di polo industriale detenuto fino a pochi anni fa - conclude la Calabrò - Reduci del travagliato periodo dovuto alle centinaia di richieste di cassa integrazione da Covid-19, auspichiamo che l’esempio di Lidl possa fare ben sperare non soltanto migliaia di giovani siciliani che vogliono continuare a rimanere nella nostra isola ma possa altresì dare  nuova occupazione a tutti quei lavoratori che hanno perduto il posto di lavoro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento